11 giugno 2015 Staff

VISITE CON IL FEDELE AMICO A QUATTRO ZAMPE

STATUA DI ADONE SUL PIAZZALE DELLE RIVELAZIONI

Per regolamento i cani non potrebbero accedere al giardino storico di Valsanzibio. Però, nel caso il cane è di PICCOLA TAGLIA, non è aggressivo ed è tenuto per TUTTA LA DURATA DELLA VISITA AL GUINZAGLIO e/o trasportino o zainetto/borsa, viene fatta una eccezione ed i visitatori possono portarsi il loro fedele amico al seguito. Il guinzaglio non deve essere troppo lungo e, onde evitare danni alle piante del labirinto nel caso il cane dovesse cercare di passare tra le stesse, è VIETATO entrare con il cane nel labirinto seicentesco (si può andare solo fino alla torretta rialzata per vederlo dall’alto)! Ovviamente, il padrone è responsabile del proprio cane e, nel caso quest’ultimo debba fare i propri bisogni, deve provvedere a pulire con l’apposito sacchetto portatosi da casa (il sacchetto con i bisogni deve essere portato via o può essere lasciato all’entrata/uscita del giardino!). Inoltre, per favore, cercate di evitare che i cani di sesso maschili orinino sui bossi e/o altri arbusti di pregio per ovi motivi. Infine, per rispettare la pace dell’ambiente e degli altri ospiti che visitano il giardino storico, cercate di contenere al massimo gli eventuali latrati del Vostro cane. Grazie della cortese collaborazione e buona visita con il Vostro migliore amico.

PS: in ultima analisi, sarà il bigliettaio, vedendo il Vostro cane, che deciderà se il Vostro fedele amico potrà accedere al giardino storico…ancora grazie della comprensione e gentilezza!